Premiaty > MENU SPECIALE Gennaio 2018

Costolette di agnello in crosta di pistacchi su insalatina di carciofi

4 persone 20 minuti 10 minuti
  Ingredienti

1/2kg di costolette di agnello (già divise e pulite dal macellaio)

60g di pistacchio

1 spicchio d'aglio

3 cucchiai di pangrattato

20g di burro

menta

sale

pepe rosa

per la marinata

1 spicchio d'aglio

2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva

menta

per l'insalata

2 carciofi romani

Pecorino Toscano Dop a scaglie

4-5 cucchiai di olio extra vergine di oliva

1/2 limone

sale

Procedimento

  1. Marinate le costolette d’agnello in una ciotola con l’olio, l’aglio sbucciato e tagliato a fettine e un po’ di foglie di menta. Coprite con la pellicola e fate insaporire per 2 ore.
  2. Nel frattempo tostate i pistacchi in una padella antiaderente. Fateli raffreddare e raccoglieteli nel boccale del mixer insieme a foglie di menta, all’aglio privato dell’anima, al pecorino e al pangrattato. Frullate il tutto tenendo presente che i pistacchi non dovranno essere polverizzati. Trasferite in un piatto e unite il sale e il pepe rosa in quantità a piacere.
  3. Per l’insalata, mondate i carciofi e tagliateli a fettine sottili. Trasferiteli a poco a poco in una ciotola con acqua e succo di limone filtrato per evitare che anneriscano. Scolateli, trasferiteli in una ciotola e conditeli con l’olio emulsionato insieme a 2 cucchiai di succo di limone e al sale.
  4. Scolate le costolette dalla marinata e passatele nella panatura preparata, in modo da impanarle uniformemente. Cuocetele circa 2-3 minuti per lato in una padella antiaderente ben calda in cui avrete fatto fondere il burro. Quando saranno ben dorate spegnete. Servitele calde con l’insalatina di carciofi a cui avrete aggiunto scaglie di pecorino.

Servire l’insalata

Invece di presentare l’insalata in un’unica ciotola da posizionare al centro della tavola, per un’occasione speciale come il pranzo di Pasqua distribuitela in alcune coppette monoporzione, in modo che ogni commensale abbia la propria per accompagnare le costolette. Se utilizzate dei piatti piani larghi, potete appoggiarle direttamente a fianco della carne e servirli insieme.