Premiaty > BENESSERE Dicembre 2017

Pappardelle con ragù di lenticchie e funghi

4 persone 15 minuti 30 minuti
  Ingredienti

250g di pappardelle all'uovo

130g di lenticchie mignon secche

1 confezione di funghi porcini secchi

300g di funghi misti con porcini

400g di pomodori pelati

1 costa di sedano

1 cipolla dorata piccola

1/2 carota

1 tazza di brodo vegetale

4 rametti di rosmarino fresco

Parmigiano Reggiano

vino bianco

olio extra vergine di oliva

sale e pepe

Procedimento

  1. Fate bollire una pentola d’acqua leggermente salata. Sciacquate bene le lenticchie e versatele nell’acqua in ebollizione. Fatele cuocere per 30 minuti, scolatele e tenetele da parte. Portate a bollore il brodo vegetale. Versatelo in una ciotola sopra i funghi porcini secchi e teneteli in ammollo per circa 10-15 minuti, finché risulteranno morbidi.
  2. Mondate il sedano, la carota e la cipolla e tritate il tutto a dadini piccoli. In un tegame scaldate 3 cucchiai d’olio e fate rosolare le verdure tritate con 2 rametti di rosmarino, mescolando per circa 5-6 minuti. Aggiungete i funghi surgelati e proseguite la cottura per qualche minuto.Prelevate i funghi dal brodo di ammollo con delle pinze e uniteli al soffritto. Fate insaporire per qualche minuto, poi sfumate con 1/2 bicchiere di vino.
  3. Filtrate il brodo in cui avete fatto rinvenire i funghi attraverso un colino coperto da una garza a trama fitta, in modo che trattenga gli eventuali residui di terra. Lasciate evaporare completamente l’alcol, quindi unite metà del brodo di ammollo filtrato. Aggiungete le lenticchie e fate insaporire per 5 minuti.
  4. Nel frattempo frullate i pelati fino a ottenere una purea omogenea e uniteli al fondo di funghi e lenticchie. Salate, pepate e proseguite la cottura per circa 20-25 minuti o finché avrete ottenuto un sugo piuttosto denso simile a un tradizionale ragù. Fate cuocere le pappardelle in acqua bollente leggermente salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolatele e conditele con abbondante ragù. Completate con gli aghi dei rametti di rosmarino rimasti e una generosa spolverizzata di parmigiano grattugiato.