Premiaty > BENESSERE Gennaio 2019

Gratin di cavolfiore e bieta

4 persone 10 minuti 30 minuti
  Ingredienti

50g di burro 100% panna di centrifuga

50g di farina tipo "00"

500ml di latte UHT alta digeribilità

40g di Pamigiano Reggiano DOP 30 mesi + 2 cucchiai per decorare

1 piccolo cavolfiore (circa600g)

500g di bieta fresca a foglia media

2 cucchiai di panna da cucina

noce moscata

sale e pepe

Procedimento

  1. Mondate il cavolfiore e riducetelo a cimette. Lavate bene le foglie della bieta e scolatele, quindi trasferitele direttamente in un tegame con un coperchio e fate cuocere finché non saranno appassite, ma ancora leggermente croccanti. Conditele con un pizzico di sale, pepe e la panna; mescolate bene e tenete da parte.
  2. Lessate le cimette di cavolfiore in acqua bollente leggermente salata per 8 minuti, scolatele e tenete da parte. In una casseruola sciogliete il burro, quindi unite la farina, un pizzico di sale e una spolverata di noce moscata. Fate tostare la farina, poi versate il latte freddo a filo mescolando energicamente con una frusta per evitare la formazione di grumi. Portate a bollore mescolando in continuazione finché non assumerà una consistenza cremosa e vellutata.
  3. Spalmate 2 cucchiai di béchamel sul fondo di una pirofila. Distribuite uniformemente la bieta e il cavolfiore e versate il resto della salsa. Completate con una spolverata di noce moscata e il parmigiano rimasto. Infornate a 200°C per circa 20 minuti, quindi fate riposare per 10-15 minuti prima di servire.