Premiaty > MENU SPECIALE Gennaio 2019

Graffe napoletane

15 graffe circa 30 minuti + 3 ore di riposo 20 minuti
  Ingredienti

250g farina manitoba

250g di farina tipo "00" bio

250g di patate lessate

140ml di acqua

10ml di rum

70g di burro morbido

40g di zucchero semolato + altro per la guarnizione finale

2 uova bio

7g di lievito di birra disidratato

1 limome non trattato

1 cucchiaio di scorza di arancia grattugiata

olio di semi di arachide per friggere

sale

Procedimento

  1. Raccogliete nell’impastatrice le patate sbucciate e schiacciate, le due farine, le uova, lo zucchero, la scorza grattugiata di limone e d’arancia, metà dell’acqua e il lievito. Impastate a bassa velocità versando a filo l’acqua restante e il rum. Quando avrete ottenuto una massa unica montate continuate a impastare aggiungendo il burro morbido poco alla volta, aspettando che sia ben incorporato prima di unirne altro. Impastate per circa 15 minuti unendo verso la fine 1/2 cucchiaino di sale. Dovrete ottenere una massa liscia e ben incordata. Trasferitela in una ciotola, copritela con la pellicola alimentare e fate lievitare fino al raddoppio (ci vorranno circa 2 ore).
  2. Rovesciate l’impasto su una spianatoia appena spolverizzata di farina e suddividetelo in tante porzioni da 60 g ciascuna. Formate con le mani dei cordoncini di 15 cm di lunghezza circa e dello spessore di 1 dito. Unite le due estremità in modo da formare delle ciambelline. Lasciatele lievitare sulla spianatoia infarinata, coperte da un panno umido, per 1 ora circa.
  3. Trascorso questo tempo, friggete le graffe in olio a 175°C facendole dorare da entrambi i lati. Scolatele con un mestolo forato e fatele asciugare su carta assorbente. Passatele nello zucchero semolato prima di servire.