Premiaty > BENESSERE Gennaio 2018

Filetti di sgombro marinati con panatura alle erbe

4 persone 20 minuti 10 minuti
  Ingredienti

3 sgombri freschi di media grandezza già puliti e sfilettati

4cm di radice di zenzero

2 spicchi d'aglio

1 cipollotto novello di Tropea

4 fette di pan bauletto con farina di kamut

6 rametti ciascuno di maggiorana, origano, erba cipollina, timo, basilico e prezzemolo

1 uovo

peperoncino frantumato

1/2 cucchiaino di aglio granulare

olio extra vergine di oliva

pepe

Procedimento

  1. Sbucciate lo zenzero e tagliatelo a fettine sottili, poi a bastoncini. Sbucciate l’aglio e affettatelo finemente. Mondate il cipollotto e tagliate anche questo finemente, compresa la parte verde. Tagliate i filetti di sgombro a trancetti lunghi circa 4-5 cm e marinateli in una ciotola con lo zenzero, l’aglio, il cipollotto, 2 cucchiai d’olio, una spolverizzata di pepe e una di peperoncino. Mescolate, coprite con la pellicola trasparente e fate insaporire per almeno 1 ora.
  2. Nel frattempo frullate il pane con le erbe aromatiche sfogliate, una generosa spolverizzata di pepe, un pizzico di peperoncino e l’aglio granulare. Dovrete ottenere delle briciole di pane piuttosto piccole, una sorta di pangrattato grossolano.
  3. In una ciotola sbattete l’uovo con 1 cucchiaino d’acqua. Pulite i pezzetti di sgombro per eliminare i residui della marinatura, tamponateli leggermente e passateli nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato aromatico, premendo bene per farlo aderire da tutti i lati.
  4. In una padella scaldate circa 3 cm d’olio e friggete i pezzetti di sgombro girandoli finché saranno dorati e croccanti da entrambi i lati. Via via che sono pronti, fateli asciugare su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Serviteli, a piacere, con un’insalatina di zucchine crude affettate sottilmente con una mandolina e condite con olio, limone e pepe. Decorate, a piacere, con uno stelo fiorito di erba cipollina.