Premiaty > TUTTI I GIORNI Aprile 2019

Falafel di fave

4 persone 10 minuti 15 minuti
  Ingredienti

50g di fave secche

1 cipollotto

1 cucchiaio di coriandolo in polvere

1 cucchiaio di curry

1/2 cucchiaio di bicarbonato

olio per friggere

prezzemolo

sale e pepe

pangrattato

Procedimento

  1. Lasciate in ammollo le fave per una notte, scolate, asciugate e versate nel mixer con il prezzemolo. Frullate fino a ottenere un composto omogeneo. Unite il cipollotto tritato, le spezie, il bicarbonato e amalgamate aggiustando di sale e pepe. Lasciate riposare in frigo per 40 minuti.
  2. Date forma ai falafel, passateli nel pangrattato e friggeteli in abbondante olio fino a completa doratura.

L’ingrediente

Anche se la primavera è la loro stagione, le fave possono essere cucinate tutto l’anno, se acquistate secche. In commercio si trovano con o senza buccia, intere o spezzate, ma la sostanza non cambia. Quello che cambia è il tempo di ammollo prima della cottura: rispettivamente 12, 8 e anche solo 4 o 5 ore. A seconda della preparazione, poi, può variare il tempo di cottura, superando le 2 ore nel caso della purea. Può essere di aiuto aggiungere qualche grammo di bicarbonato durante la cottura: in questo modo le fave si ammorbidiranno più facilmente senza però disfarsi. Tuttavia è importante non esagerare, 3/4 grammi sono sufficienti; aggiungerne potrebbe rischiare di alterare il sapore finale.