Gin tonic - SuperSIGMA
Premiaty > VINI&BEVANDE Febbraio 2022

Gin tonic

Premiaty > VINI&BEVANDE

Ingredienti:

  1. 50 ml di gin
  2. 100 ml di acqua tonica
  3. ghiaccio
  4. 1 limone non trattato
  5. Bicchiere: Tumbler alto (350 ml)


Preparare un Gin Tonic è semplice, ma per farne uno perfetto occorre seguire con cura la ricetta tradizionale. Per iniziare, riempite un tumbler alto di cubetti di ghiaccio, versate prima il gin e poi la tonica. Mescolate delicatamente con un bar spoon (il tipico cucchiaio lungo da cocktail, preferibilmente non di metallo, per non interferire sui gusti), senza agitare troppo in modo da non sgasare l’acqua tonica e far perdere vivacità al cocktail. Prelevate una scorzetta dal limone non trattato, spremetela sul bordo del tumbler prima di lasciarla cadere, così da sprigionare tutto l’aroma dell’olio essenziale.

Questo long drink miscelato nasce in epoca coloniale, negli accampamenti dell’esercito britannico di stanza in India. Per contrastare l’endemica diffusione della malaria, ai soldati veniva somministrato il cosiddetto chinino in polvere, ma il preparato, nonostante venisse sciolto in acqua e zucchero, aveva un sapore amarissimo, tanto da risultare imbevibile. Per rendere il tutto più sopportabile i soldati inglesi iniziarono a stemperare la medicina con gin e ghiaccio: così nacque l’antenato del Gin Tonic.

Oggi è uno dei cocktail più bevuti al mondo e le variazioni sul tema sono numerosissime. Per gustare un classico Gin Tonic l’ideale è utilizzare un London Dry Gin, il più conosciuto e bevuto, molto asciutto e dal forte sapore di ginepro, unica bacca utilizzata nella distillazione. Per gustare un cocktail dal sapore più dolce e rotondo è consigliato un Gin Distillato, ottenuto da una seconda distillazione nella quale si aggiungono al ginepro altri botanicals e aromi. Se, al contrario, si vuole assaporare un Gin Tonic più forte e corposo, allora si può optare per un Navy Strenght, un gin dalla gradazione alcolica molto alta e con una maggiore concentrazione botanica, elementi che rendono il suo sapore più intenso e deciso. Il Gin Tonic è perfetto sia come aperitivo sia come dopo pasto, ma si presta anche ad accompagnare piatti freddi o a base di pesce