Dieci consigli per vacanze eco-friendly - SuperSIGMA
Premiaty > VIVI SOSTENIBILE Giugno 2022

Dieci consigli per vacanze eco-friendly

Premiaty > VIVI SOSTENIBILE

Se si sceglie uno stile di vita attento e rispettoso del pianeta, allora anche in vacanza vorremo comportarci in modo virtuoso. Il viaggiatore consapevole rispetta sì l’ambiente, ma anche le culture e le persone. La vacanza “green” inizia sfogliando una mappa e prosegue sul posto nelle piccole e grandi scelte che faremo per goderci un tempo libero di qualità.

Siamo finalmente arrivati a quel periodo dell’anno in cui, se non l’abbiamo ancora fatto, si può iniziare a pensare e a pianificare le vacanze estive. Anche in questa attività così spensierata è bene non dimenticare di riservare un’attenzione particolare alle scelte che dovremo affrontare nella quotidianità della nostra vacanza, magari proprio in relazione alla meta da visitare e alle attività specifiche che potremmo praticare. Ricordandoci sempre che la sostenibilità non va in vacanza.

Turisti consapevoli e informati

L’industria del turismo ha un forte impatto sull’ambiente, soprattutto perché a essa sono collegati altri fenomeni, come un uso maggiore dei mezzi di trasporto (basti pensare agli aerei) o il soggiorno in strutture create ad hoc, la cui costruzione spesso causa una cementificazione massiva del territorio.

Chi vuole affrontare con consapevolezza anche le vacanze può fare scelte che rendano sicuri di godersi delle ferie a basso impatto ambientale.

Ecco dieci pratici consigli per vacanze eco-friendly:

  1. Se si può, cercare di evitare i periodi centrali di agosto o di visitare mete meno battute: in questo modo si esploreranno nuovi luoghi senza congestionare eccessivamente quelli più famosi.
  2. Viaggiare leggeri evita di portare bagagli che, appesantendo maggiormente il mezzo di trasporto scelto per il viaggio, lo porteranno a consumare di più.
  3. Scegliere di soggiornare in piccole realtà gestite da persone locali e premiare chi ha optato per soluzioni con un basso impatto ambientale.
  4. Quando si va in spiaggia o in un bosco, portare con sé un sacchetto e raccogliere la plastica abbandonata, lasciando invece alla natura sabbia e conchiglie.
  5. Se si visitano mete lontane che implichino un viaggio aereo, possiamo optare o per compagnie aeree che compensano le loro emissioni, oppure scegliendo delle piattaforme dove poterle compensare noi in prima persona magari piantando alberi o contribuendo a progetti di salvaguardia delle foreste.. Inoltre sarebbe auspicabile prediligere mezzi di trasporto pubblico, biciclette o mezzi a basso impatto ambientale, per gli spostamenti interni.
  6. Evitare attività che coinvolgano animali: quasi sempre nascondono sfruttamento e sofferenza.Se
  7. si opta per delle visite guidate, organizzarle con guide del posto è il modo migliore per conoscere in modo autentico il luogo che si sta visitando.
  8. Meglio comprare locale e mangiare come le persone del posto, evitando fast-food e cibi “turistici”, che hanno un grande impatto.
  9. Informarsi prima di partire sulle usanze del posto e comportarsi rispettando gli usi e i costumi locali.
  10. Esplorare le meraviglie del proprio territorio. Spesso siamo portati ad andare lontano, quando abbiamo delle vere e proprie gemme, visitate da persone di tutto il mondo, a due passi da casa.