Premiaty > CUCINE DEL MONDO Luglio 2020

Pastéis dé bacalhau

24 crocchette 55 minuti
  Ingredienti

700 g di patate

500 g di baccalà già ammollato

2 cipolle bianche piccole

2 spicchi d'aglio spellati

1 uovo + 1 tuorlo di uovo

1 foglia di alloro

1 ciuffo di prezzemolo

pepe nero in grani q.b.

olio di semi di arachide q.b.

farina di grano tenero tipo 00 q.b.

sale q.b.

Preparazione

  1. Anche se il baccalà è già ammollato, disponetelo in una bacinella sotto acqua fredda corrente a filo per 12 ore, cambiando l’acqua per 3-4 volte. Sgocciolatelo e asciugatelo. Tastate la polpa e togliete eventuali lische rimaste con la pinzetta. Eliminate la pelle facendo scorrere sotto la lama di un coltello ben affilato.
  2. Sbucciate una cipolla, lasciandola intera. Mettete il baccalà con la foglia di alloro, la cipolla sbucciata e 2-3 grani di pepe interi in una casseruola e aggiungete sufficiente acqua da coprire bene il tutto (non salate). Portate a bollore e fate cuocere per 2-3 minuti. Sgocciolate il baccalà e fatelo intiepidire, poi sminuzzatelo con la forchetta.     
  3. Lessate le patate con la buccia. Una volta cotte, scolatele e fatele intiepidire. Sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate, raccogliendo la purea in una ciotola. Unite il baccalà sminuzzato, la cipolla rimasta, sbucciata e tritata finemente, e il prezzemolo tritato con l’aglio; poi amalgamate il tutto. Regolate di sale e incorporate l’uovo al composto; per ultimo aggiungete il tuorlo; il composto deve risultare compatto e abbastanza asciutto. Formate delle crocchette ovali e passatele poi in un velo di farina.
  4. Scaldate abbondante olio in una padella a bordi alti. Tuffate le crocchette nell’olio bollente, poche alla volta, e friggetele a fuoco medio per 3-4 minuti, girandole. Sgocciolatele con il mestolo forato e trasferitele su carta assorbente a perdere l’olio in eccesso. Servite i pastéis caldi o tiepidi.