Premiaty > VINI&BEVANDE Gennaio 2019

Tutti i benefici delle tisane

Premiaty > VINI&BEVANDE

Le tisane vantano origini molto antiche e sono considerate tra i rimedi naturali più utilizzati al mondo: attraverso questi preparati è possibile sfruttare le proprietà curative insite in alcune piante e portare giovamento al nostro organismo.

BENEFICI NATURALI

Esistono diversi tipi di tisane, ognuno in grado di svolgere una funzione ben precisa: a seconda dei principi attivi di cui sono composte le piante, in particolare, gli infusi si distinguono in depurativi, drenanti, dimagranti, rilassanti, ma anche energetici e antinfiammatori. Le tisane liberano l’organismo dalle scorie e dalle sostanze nocive, aiutano la digestione, conciliano il rilassamento, decongestionano bronchi e gola infiammati, aiutano in caso di affaticamento.

COME PREPARARLE

Tre sono i metodi principali di preparazione delle tisane: infusione, decozione e macerazione. Un infuso si prepara mandando l’acqua in ebollizione ed introducendo in seguito le parti morbide della pianta, come le foglie e i fiori. Il decotto, invece, si ottiene immergendo le parti dure, come le cortecce o le radici, durante la fase di ebollizione dell’acqua, mentre la macerazione prevede una lunga immersione delle erbe in acqua fredda.

A PORTATA DI MANO

Sono numerose le piante officinali reperibili in natura: alcune sono utilizzate più di frequente ed è bene che siano sempre presenti nelle nostre case. La camomilla, per esempio, è un noto calmante ed è adoperata in caso di problemi del sonno, mal di testa e fastidi intestinali. La menta agisce contro i dolori e gli spasmi muscolari ed è utile anche per il mal di denti, mentre il finocchio stimola il sistema vascolare, allevia i sintomi della menopausa e depura i reni. Lo zenzero, infine, è un toccasana in caso di influenza, rinforza il sistema immunitario e facilita la digestione.