Premiaty > PILLOLE DI BELLEZZA Gennaio 2019

Mani screpolate? Ecco come curarle!

Premiaty > PILLOLE DI BELLEZZA

Tagli, geloni, cute irritata. Le basse temperature dell’inverno mettono a dura prova la pelle delle nostre mani. Proteggiamole con l’adeguata prevenzione e i prodotti giusti.

Il freddo pungente di questi mesi è il nemico numero uno della pelle, specialmente di quella delle mani, esposta a ogni tipo di sbalzo termico e minacciata da prodotti e detergenti. Scopriamo insieme come prendercene cura.

UNA PROTEZIONE NATURALE

Lo strato superficiale dell’epidermide è composto da una pellicola chiamata film idrolipico, che la protegge dagli agenti esterni. L’esposizione al freddo però, unita all’inquinamento atmosferico e allo smog, la indebolisce compromettendone la funzione protettiva. A ciò si aggiunge l’uso di prodotti troppo aggressivi e l’eccessiva detersione delle mani, per cui la pelle tende a seccarsi o addirittura a spaccarsi, con la creazione di tagli più o meno profondi che possono portare all’insorgere di infezioni. 

L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Per preservarla al meglio è buona norma evitare l’utilizzo di sostanze irritanti, come alcuni detersivi, o comunque usare i guanti in lattice. Scegliere sempre saponi e detergenti delicati, con un ph neutro, asciugare bene le mani dopo averle lavate e indossare sempre i guanti di lana. È bene abbandonare, inoltre, alcune abitudini scorrette, come appoggiare le mani fredde sul termosifone bollente senza alcuna protezione e regolare la temperatura dell’acqua durante il lavaggio. Seguire una dieta equilibrata, con un corretto apporto di acqua, consente infine alla pelle di mantenere il giusto livello di idratazione. 

IDRATARE CON CURA

Per ripristinare l’equilibrio della cute è poi fondamentale scegliere la crema giusta, che svolga un’azione lenitiva e ne mantenga la naturale elasticità. La crema va applicata più volte al giorno, specialmente prima di andare a dormire: infatti, è bene lasciarla agire tutta la notte, proteggendo le mani con guanti di cotone. Mentre le formule idratanti ripristinano la componente idrica della pelle, quelle emollienti servono ad ammorbidirla e a evitare che l’acqua presente nell’epidermide evapori. 

RIMEDI NATURALI

Olio d’oliva e camomilla sono spesso utilizzati come rimedi naturali per la cura della pelle, poiché sono in grado di svolgere un’azione emolliente e ammorbidire la cute. È importante applicare gli impacchi per 15-20 minuti, massaggiare con cura la superficie danneggiata e asciugare delicatamente.