Premiaty > PILLOLE DI BELLEZZA Ottobre 2020

Denti sani… e felici!

Premiaty > PILLOLE DI BELLEZZA

Una corretta igiene orale è fondamentale per avere denti e gengive in salute. Vediamo come prendercene cura al meglio e su quali alleati possiamo contare per una pulizia efficace.

Lavare i denti, diciamo la verità, è spesso considerata un’attività noiosa e, per questo, capita di dedicarle poco tempo. In realtà, dovremmo occuparcene quotidianamente con la massima attenzione, perché l’igiene orale è indispensabile per prevenire alcuni disturbi e poter “indossare” un sorriso sano e brillante!

Batteri? No, grazie!

Una corretta pulizia, innanzitutto, tiene lontani i batteri e impedisce sia la formazione delle carie che l’infiammazione delle gengive. Ma quali strumenti non devono mai mancare per un’igiene a regola d’arte? Senza dubbio spazzolino e dentifricio, ma attenzione: da soli non bastano! Fondamentali, infatti, sono anche il filo interdentale e il collutorio.

Lo spazzolino giusto

Per quanto riguarda lo spazzolino, in commercio ne esistono diverse tipologie, pensate per ogni nostra esigenza. Se preferiamo quello tradizionale a quello elettrico, assicuriamoci che le sue setole siano dritte, non troppo dure (e, quindi, poco aggressive sulle gengive) e con le punte arrotondate. E mi raccomando: qualsiasi tipo scegliate, ricordatevi di sostituirlo almeno ogni 3 mesi, quando le setole saranno ormai consumate e non svolgeranno più il proprio compito a dovere!

Alleati fidati

Accanto allo spazzolino, abbiamo visto, non deve mancare il filo interdentale, prezioso alleato per la nostra igiene perché in grado di rimuovere la placca e i residui di cibo tra i denti. Se, però, lo spazio interdentale è largo, si può ricorrere allo scovolino: una piccola spazzola che elimina delicatamente lo sporco.

Gli ultimi step

Per una pulizia impeccabile non bisogna dimenticarsi, poi, del cosiddetto pulisci-lingua: anche qui, infatti, tendono a depositarsi placca e batteri, che - con il tempo - possono provocare una fastidiosa alitosi. Finito? No, manca un ultimo piccolo step: i risciacqui con il collutorio, che svolge un’importante azione protettiva, disinfettante e rinfrescante. Affinché sia realmente efficace, però, è necessario fare i famosi gargarismi per almeno 30 secondi.