Premiaty > CUCINE DEL MONDO Giugno 2020

Cucina olandese, trionfo di sapori

Premiaty > CUCINE DEL MONDO

La tradizione culinaria dell’Olanda ha risentito del passato coloniale del Paese ed è ricca di piatti, realizzati per lo più con ingredienti semplici ma piuttosto sostanziosi.

Zoccoli di legno, tulipani, mulini a vento: tra i simboli più famosi dell’Olanda non possiamo dimenticare la cucina tipica, ricca di sapori e profumi tutti da scoprire. Realizzati soprattutto con ingredienti semplici, provenienti da campi coltivati e fattorie, i piatti della tradizione olandese sono particolarmente ricchi di gusto e molto sostanziosi.

PATRIA DEL FORMAGGIO…

Tra i protagonisti della gastronomia popolare rientra, senza dubbio, il formaggio: il più famoso è il Gouda, del quale esistono varietà diverse a seconda della sua stagionatura (jonge oppure oude, se invecchiato per almeno un anno), gustato soprattutto a fette nei panini o a cubetti come antipasto o durante gli aperitivi.

… E DELLE PATATINE

Gli olandesi sono particolarmente fieri anche delle Patat, le patatine fritte, spesse e croccanti, solitamente accompagnate da diverse salse. Celebri le Patatje Oorlog (“patatine in guerra”) - ricoperte da una crema a base di maionese, burro d’arachidi e cipolla - immancabili nelle bancarelle e negli stand dello street food cittadino.

A TUTTO PESCE

Tipica della cucina olandese è l’aringa cruda o essiccata, mangiata prevalentemente nel sandwich con cipolle e cetriolini. Da provare, inoltre, il Kibbeling: si tratta di un pezzo di pesce (soprattutto merluzzo), che viene fritto e servito con maionese alle erbe e all’aglio.

PER CHI AMA LA CARNE

In Olanda è molto apprezzata anche la carne, con la quale preparare uno dei piatti più amati della nazione: lo Stamppot, a base di salsicce affumicate, servite con purea di patate e verdure, come crauti, cavolo e cipolle. Molto popolari, inoltre, le Bitterballen, polpette fritte di manzo aromatizzato, servite con la mostarda.

UNA DOLCE TRADIZIONE

Numerosi, infine, i dolci, di cui gli olandesi vanno pazzi. I Pannenkoeken, grandi e spessi pancake realizzati con uova, farina e latte, vengono solitamente ricoperti con sciroppo e zucchero a velo; esistono anche i Poffertjes, la versione più piccola da gustare nei caffè o passeggiando per le vie cittadine. Da provare, poi, lo Stroopwafel - il biscotto formato da due sottili wafer con in mezzo del caramello - e la Appeltaart, la torta di mele arricchita con panna e cannella e solitamente accompagnata da un infuso di menta fresca.