Premiaty > PRIMIZIA DEL MESE Dicembre 2019

Barbabietola rossa, alleata contro lo stress

Premiaty > PRIMIZIA DEL MESE

Questo tubero dal colore brillante è ricco di sali minerali e vitamine, che ci aiutano ad affrontare con la giusta energia i periodi di maggiore stanchezza.

Famosa per la forma arrotondata e il colore rosso brillante, la barbabietola è particolarmente importante per la nostra alimentazione, perché contiene numerose proprietà benefiche. Ricca di acqua, è una vera e propria fonte di vitamine (A, C e gruppo B) e sali minerali, tra cui potassio, magnesio, calcio e fosforo.

TANTI BENEFICI

Un consumo regolare di questo tubero favorisce, ad esempio, il contrasto dei radicali liberi (grazie agli antiossidanti e ai flavonoidi) nonché la protezione della vista. L’acido folico presente, inoltre, lo rende ideale per le donne in gravidanza, mentre l’elevato contenuto vitaminico contribuisce al buon funzionamento della circolazione sanguigna. La presenza del ferro, poi, è utile in caso di anemia.

UNA BUONA DIGESTIONE

La barbabietola svolge anche una preziosa azione depurativa dell’organismo e favorisce il processo digestivo, soprattutto perché ricca di fibre. Ha, inoltre, la capacità di stimolare la diuresi e aiuta a prevenire le infezioni alle vie urinarie, grazie all’eliminazione delle tossine.

ADDIO STANCHEZZA 

La modesta quantità di zuccheri presenti, invece, fa sì che questo tubero sia molto apprezzato dagli sportivi ma anche da chi è particolarmente stanco o spossato: è considerato, infatti, un vero e proprio ricostituente naturale! Non dimentichiamo, infine, la sua azione antinfiammatoria né il suo contributo al mantenimento dell’elasticità di ossa e tessuti.

COME MANGIARLA?

Sono davvero tanti i modi in cui possiamo gustare la barbabietola rossa: cruda (condita semplicemente con un filo d’olio e un po’ di limone), grattugiata o a fette, ma anche lessata, cotta in forno o passata in padella. È perfetta, ad esempio, per arricchire un’insalata oppure per preparare una zuppa di verdure (famoso il “borsch”, la minestra originaria dell’Ucraina) o stufata con il cavolo rosso. Se vi piacciono i frullati, infine, potete abbinarla a limone, carota e zenzero e sorseggiare un centrifugato di salute!