Premiaty > PRONTI SI PARTE Ottobre 2020

Assisi, tra bellezza e spiritualità

Premiaty > PRONTI SI PARTE

Ricca di storia e uno dei principali simboli della cristianità, Assisi regala ai visitatori un’esperienza indimenticabile, alla scoperta dei luoghi dove visse San Francesco.

Nel cuore dell’Umbria, alle pendici del monte Subasio, Assisi è stata dominata - dalla sua fondazione - da diverse popolazioni (Umbri, Etruschi e Romani), ed è poi diventata una vera e propria roccaforte della cristianità, dopo aver accolto la vita e la predicazione di San Francesco.

DEDICATA AL SANTO

La città, infatti, è oggi meta di milioni di pellegrini, desiderosi di conoscere i luoghi in cui ha vissuto il Santo. Tappa fondamentale del viaggio è la Basilica di San Francesco, dichiarata patrimonio dell’Unesco nel 2000, e composta da due chiese diverse, quella superiore (in stile romanico) e quella inferiore (in stile gotico). Entrambe impreziosite dai meravigliosi affreschi di Cimabue e Giotto, la Basilica inferiore conserva i resti del Santo.

UN VIAGGIO SPIRITUALE

Dedicata a San Francesco anche la Chiesa di Santa Maria degli Angeli, che ospita al suo interno la Porziuncola - la cappella in cui avvenne la sua conversione e dove fu fondato l’ordine sacerdotale - e il Transito, tra le cui mura il Santo compose il celebre “Cantico delle creature”.

LA CITTÀ NATALE DI SANTA CHIARA

Assisi, però, è un centro religioso importante anche perché vi nacque Santa Chiara, la giovane appartenente a una ricca famiglia che, proprio sull’esempio di San Francesco, decise di convertirsi e fondare l’ordine delle Clarisse. In suo onore, in città è stata costruita la Basilica che ne porta il nome e ne conserva le spoglie, oggi tenute al sicuro nella cripta. Al suo interno, inoltre, è possibile contemplare il crocifisso che, secondo la tradizione, parlò a San Francesco.

ALLA SCOPERTA DEL DUOMO

Durante il viaggio tra le strade della cittadina umbra ci si imbatte, infine, nella sua chiesa più antica, che sorge dove un tempo era situato un antico foro romano: la Cattedrale di San Rufino. Nonostante nel corso dei secoli sia stata sottoposta a diverse ristrutturazioni, il fonte battesimale è rimasto intatto: si tratta di un altro simbolo cristiano molto significativo, perché sembrerebbe essere quello in cui furono battezzati San Francesco, Santa Chiara e l’Imperatore Federico II.

PANORAMI INDIMENTICABILI

Assisi stupisce i suoi visitatori anche per i suoi stupendi paesaggi bucolici, che offrono la possibilità di fare lunghe e rigeneranti passeggiate all’aria aperta. Una delle mete più suggestive è l’altura dove sorge la Rocca Maggiore che, situata a 500 metri sul livello del mare, domina l’intera vallata. Le sue antiche mura hanno ospitato importanti personaggi storici, come Federico I Barbarossa e Federico II di Svevia.