Magazine Premiaty

S.O.S capelli colorati

Coprono i capelli bianchi e ci aiutano a rivoluzionare il look, ma si sa, le tinte indeboliscono, seccano e sfibrano le lunghezze. Come possiamo mantenere i capelli sani senza rinunciare al fascino delle sfumature?


I capelli colorati, con mèches o schiariture come il balayage o lo shatush, richiedono molte cure e attenzioni per rimanere morbidi nel tempo e non seccarsi. Il colore poi, inizialmente lucido e intenso, con il passare dei giorni e dei lavaggi tende a diventare sempre più spento e opaco. Per prendersi cura dei capelli trattati e cercare di ridurre i danni al minimo, la prima avvertenza è scegliere con cura lo shampoo e il balsamo. Utilizzate dei trattamenti specifici a base di ingredienti biologici vegetali e naturali. è infatti bene evitare i prodotti aggressivi che contengono conservanti chimici e non biodegradabili, parabeni e siliconi, perché creano una spessa patina sul capello, che si ritrova appesantito e non nutrito all’interno. Dopo lo shampoo applicate sempre una piccola quantità di balsamo a base di ingredienti naturali come l’avena o l’olio di argan, utile per ammorbidire e proteggere. Lavate i capelli non più di 3/4 volte a settimana e non spazzolateli con troppa energia per non spezzarli. Sotto la doccia, poi, cercate di utilizzare l’acqua non troppo calda perché, oltre a danneggiare lo strato esterno dei capelli, già indeboliti dalla tinta, tende a schiarire ulteriormente il colore.


Trattamenti e precauzioni


Chiedete consiglio al vostro parrucchiere di fiducia e, in base al vostro tipo di capello, usate una maschera idratante da lasciare in posa sui capelli bagnati almeno una volta la settimana, in modo da far penetrare il prodotto in profondità. Per quanto riguarda l’asciugatura, assicuratevi di mantenere il phon a debita distanza in modo da non stressare ulteriormente le lunghezze; durante la bella stagione, se possibile, asciugate i capelli al sole e limitate anche l’utilizzo della piastra. Evitate poi, nel periodo successivo alla tinta, di sottoporre i capelli a ulteriori trattamenti come la permanente. Anche i tuffi in piscina sono nemici del colore: il cloro utilizzato per disinfettare l’acqua e il rame che serve a evitare la proliferazione delle alghe fanno spesso modificare e scolorire la tinta. I colori più a rischio sono quelli chiari: le nuance biondo miele, per esempio, tendono a virare al verde. Per limitare i danni, rinnovate il colore dal parrucchiere e mantenete i capelli idratati e nutriti nelle lunghezze, scegliendo prodotti specifici per prolungare il risultato.

Impacco last minute

Un trucco per capelli sani all’istante con un impacco preparato in casa? 
Provatene uno con i semi di lino, ricchi di fibre e vitamine utili per rinforzare la struttura del capello.
Metteteli a bagno per una notte in una bacinella d’acqua e, il giorno seguente, applicate il liquido in modo uniforme sui capelli umidi. 
Lasciate in posa per mezz’ora, poi risciacquate: i capelli appariranno subito più lucidi e forti.