Magazine Premiaty

Parola d'ordine: tonificare

La primavera è la stagione del risveglio e della leggerezza: con il bel tempo le routine si modificano e spariscono dall'armadio maglioni e calze pesanti, per far spazio a gonne e vestiti leggeri. È ora di preparare il nostro corpo per sentirci più in forma.

Il primo passo: sgonfiare e disintossicare

Mettersi a dieta in primavera è un’ottima idea: il cambiamento di abitudini, associato a quello climatico, può aiutarvi a non abbandonare troppo in fretta i buoni propositi. Per eliminare le tossine accumulate durante l’inverno, introducete nei vostri pasti cibi sani e disintossicanti, senza punirvi con sacrifici o diete costrittive. Cercate di bere il più possibile acqua, centrifugati e infusi drenanti e rimineralizzanti, in modo da idratare e rigenerare l’organismo. Questo servirà anche a farvi sentire meno gonfie e appesantite e a ridurre la ritenzione idrica. Immancabile, il classico bicchiere di acqua tiepida e succo di limone, da bere appena sveglie. Per chi soffre di gonfiori addominali, sono ottimi gli infusi di semi di finocchio e liquirizia, mentre per bruciare i grassi potete ricorrere a decotti di zenzero e tè verde, che sono snellenti e digestivi.

E adesso... tonifica!

Gambe e braccia saranno presto in primo piano: se durante l’inverno la pelle si è rilassata, è il momento di eliminare gli eccessi adiposi e renderla più sana ed elastica. Per risvegliare la circolazione delle gambe abituatevi a camminare il più possibile: preferite le scale all’ascensore e, se possibile, uscite a piedi invece di ricorrere ad auto e autobus. La bicicletta è il rimedio più semplice ed efficace per rimodellare i punti critici delle gambe ed eliminare i fastidiosi cuscinetti. Mettendo in moto le  gambe si migliora anche la circolazione venosa: cercate di pedalare per almeno 30 minuti 3 volte alla settimana. Se non amate gli allenamenti in palestra, provate anche gli squat a casa, ovvero i piegamenti sulle ginocchia. In piedi, con le mani sui fianchi e le gambe un po’ divaricate, piegatevi sulle ginocchia mantenendo dritta la schiena; scendete piano espirando, alzatevi prendendo un bel respiro e ripetete l’esercizio per circa 15 volte, poi fate una pausa di un minuto e ricominciate. Iniziate con 30 piegamenti al giorno e aumentate man mano che sarete più allenate. Per rassodare velocemente le braccia, invece, bastano due pesi da 1 kg ciascuno (vanno benissimo anche due bottiglie d’acqua). Sedetevi e portate il braccio destro con il peso al petto, e poi indietro. Alternate con il braccio sinistro. Fate due serie da 10 ripetizioni ognuna e riposate un minuto tra una serie e l’altra. Cercate di inserire gli esercizi nella vostra routine quotidiana, in modo da abituarvi velocemente e riuscire a portarli avanti con costanza. Se vi aiuta ad essere più motivate, potete anche tenere un piccolo diario in cui segnare ogni giorno il numero degli esercizi fatti.

Pelle elastica più a lungo

Associate l’alimentazione e l’attività fisica all’uso di creme e oli che aiutino a risvegliare la pelle e renderla immediatamente più elastica, contrastando la perdita di tono. Ogni sera dopo la doccia applicate una crema corpo, concentrandovi in particolare sulle zone più critiche, e praticate un breve massaggio circolare. Se avete poco tempo preferite prodotti in gel o a rapido assorbimento, che contengano ingredienti molto idratanti come il burro di karité, la mandorla o l’argan.